Sicuro che la foto del tuo profilo Social sia quella più adatta?

Un’immagine vale molto più di mille parole.

Ormai è risaputo che bisogna essere attivi ed avere una presenza forte sui social media, il cosiddetto presidio.

Consideriamo una cosa: a meno che non abbia a disposizione un sito web ben posizionato e rilevante – associato al tuo nome o quello della tua azienda – magari un blog autorevole in una determinata nicchia, il profilo sui social media è di solito il primo risultato che Google mostra qualora qualcuno dovesse venire a cercarti.

Inizia a pensare ad ogni profilo che hai aperto sui social media come una pagina di destinazione per il tuo brand, personale ed aziendale.

Questa landing page, è probabilmente il primo incontro che qualcuno avrà con il tuo brand, la prima impressione è la più importante.

Perciò, dammi retta, hai solo una chance di fare bella impressione: bisogna fare il possibile perché chi ti visita sia interessato a saperne di più ed entrare in contatto.

Giusto? Vuoi raccogliere più clienti? Aumentare il fatturato?

Bene, andiamo a vedere alcuni consigli pratici su come scegliere la tua foto, e quella della tua azienda, sui profili Social.

Stai utilizzando Facebook al meglio delle sue potenzialità?

Le probabilità che ti stia perdendo qualcosa sono molto alte: fino al 2011 – anno in cui mi sono iscritto al social – reputavo questa piattaforma un passatempo per i ragazzini. Avevo il prosciutto negli occhi ed ho completamente snobbato l’opportunità che c’era per il mio business.

Ma da allora, molto è cambiato e Facebook mi permette ogni giorno di fare business.

Facebook Marketing Immobiliare è il corso introduttivo che ti aiuterà ad imparare a gestire al meglio il tuo profilo personale e le tue pagine aziendali su Facebook, sia in materia di copertura organica – le persone che raggiungiamo non a pagamento – che di campagne sponsorizzate a pagamento.

Clicca qui per saperne di più ed accedi allo sconto di 50 euro: usa il codice sconto50.

Acquista il corso a 27 euro (oltre iva) anziché 77 euro.

1. Mostra il tuo volto

Questo dovrebbe essere ovvio, ma se non è possibile vedere la tua faccia, hai un problema.

Una foto del tuo volto è un tipo di immagine straordinariamente potente. Gli studi sulla psicologia delle immagini mostrano che i volti fanno leva su un pregiudizio cognitivo costruito all’interno del nostro cervello.

Naturalmente, tu hai delle passioni. Ti piacciono i cani, gli elicotteri o lo sci. Ma la foto del tuo profilo non è il luogo adatto per mostrarlo!

Sei un appassionato di alpinismo? Fantastico! Metti il tuo volto nella foto del profilo e la tua passione nell’immagine di sfondo.

No ai cartoni animati, i cani ed i neonati. Siamo professionisti!!!

2. Sorridi!

Il linguaggio del corpo può essere aperto o chiuso. Braccia, gambe e mani possono esprimere un’apertura a connettersi oppure, di contro, un messaggio di chiusura.

Per quanto riguarda un volto, è la stessa cosa.

Ci sono diversi livelli di espressività: dalla foto segnaletica accigliata (“non osare guardarmi”) al sorriso a bocca aperta (“amo il mondo e tutti quelli che lo abitano”).

Il mio consiglio è di sorridere, fai vedere i denti ed apri la bocca! Senza esagerare mi raccomando, sii te stesso e naturale.

3. Occhio allo sfondo!

Il colore dello sfondo è un ottimo modo per distinguersi, quando i colori contrastano con i colori che li circondano, si distinguono.

Di che colore sono la maggior parte dei siti web dei social media? Blue.

Qual’è che colore complementare al blue? L’Arancione.

Visto che, per esempio, LinkedIn, Facebook, Twitter usano molto il blu, indossare una camicia arancione (o qualsiasi altro colore caldo) ti renderà immediatamente più visibile.

Mi raccomando, con moderazione: no alla camicia floreale hawaiana!

4. Foto professionale!

Se vuoi fare sul serio con i social media, prendi seriamente in considerazione la possibilità di farti scattare qualche ritratto da un fotografo professionista.

La differenza di qualità tra lavoro professionale ed amatoriale è enorme.

5. E per il Brand?

Nel momento in cui devi scegliere l’immagine per la pagina aziendale, che sia LinkedIn oppure Facebook, la scelta migliore è utilizzare il logo della tua azienda.

Facciamo attenzione però, deve diventare il protagonista assoluto dell’immagine e non ci deve essere nient’altro di contorno.

Altra cosa, deve essere leggibile: se si tratta di un logo ricco di testo oppure variegato e complesso, valuta la possibilità di creare una versione più ordinata.

Nel momento in cui le persone scorrono la bacheca hanno davanti centinaia di immagini che sembrano tutte uguali: vedono solo piccoli cerchietti con a fianco un testo.

Come puoi pensare di catturare l’attenzione se il tuo logo è illeggibile da lontano? Illeggibile perché troppo piccolo?

Con uno dei mie brand Hello Immobiliare, ho optato per una rivisitazione dove appare solo la parola Hello.

Eccolo qui…

È arrivato il momento di prendere coscienza: l'imprenditore immobiliare moderno deve pensare ed agire Digital.

Dicono di me...

Raccontami della tua azienda

Fai il primo passo per aiutare la tua azienda a prosperare nel mondo del digitale.